Cosa fare con l’estrattore di succo?

qualche giorno fa abbiamo parlato delle differenze tra gli estrattore di succo e le centrifughe, spiegandone le differenza. (se te lo sei perso clicca qui)

Oggi vogliamo invece cercare di capire cosa fare con l’estrattore di succo per riuscire a utlizzarlo al meglio.

Come gia detto :

Nell’estrattore la frutta e la verdura, tagliata a fette e non pelata, vengono estratti attraverso una coclea (una grossa vite che spinge l’alimento contro la parete di un cestello forato). La coclea, che gira a 50-60 giri al minuto) spreme lentamente i cibi inseriti separando la polpa dal succo della frutta o della verdura.

esistono diversi tipi di cestelli forati, in alcuni estrattori vengono venduti nella confezione, in altri estrattori invece vanno acquistati a parte.

estrattore di succo filtri

A seconda del filtro che si inserisce si avranno quindi risultati diversi, quello che cambia nel risultato finale è in realtà la consistenza del succo, o per meglio dire nella quantità di polpa della frutta o della verdura lavorata che resterà poi nel succo prodotto.

I tre tipi di filtri sono :

  • Filtro a maglia fine, produce un succo molto liquido e senza la presenza di residui di polpa
  • Filtro a maglia larca, al contrario produce un succo più denso e ricco di fibre (chiamato anche smoothie)
  • Filtro per sorbetto è invece un particolare filtro che serve a spremere frutta e verdura congelata in precedenza per ottenere dei sorbetti al momento (non è un vero e proprio gelato ma ci si può avvicinare).

oltre ai semplici succhi e estratto con un estrattore possiamo anche preparare altre bevande, magari a cui non pensiamo inizialmente.

estrattore di succo cosa fare

Vediamo allora alcuni esempi :

  • La marmellata di frutta, per farla possiamo usare lo scarto della frutta o verdura che abbiamo usato per prepararci un estretto. Basta infatti cuocere in padella gli scarti con dello zucchero.
  • I latti vegeatali possono essere di mandorla, di soia, di nocciola o di avena, basta passare questi frutti nell’estrattore e ottenerne il succo. Prima di farlo si deve mettere in ammollo la frutta per eveitare di rovinare la coclea e il filtro.
  • Zuppe, vellutate e omogeneizzati, anche per chi necessita di una dieta liquida e morbida, per farli basta usare la verdura cotta in precedenza, magari con una pentola a pressione.
  • Una passata di pomodoro, usando il filtro a maglia larga e passando i pomodori precotti ma non sbucciati.

Solitamente quando acquistare un estrattore di succo incluso nella confezione si potranno trovare anche altre ricette e idee per sfruttare al meglio il vostro acquisto e per non usarlo solo per semplici succhi.