La focaccia una specialità da leccarsi le dita

 La focaccia,

il tipico pane ligure condito con olio o altro, deve il suo nome alla modalità in cui veniva cotta originariamente: sotto la brace.

Il termine deriva infatti dal latino volgare “focacea” a sua volta derivato da “focus” ossia focolare.

la focaccia

Esistono dei veri e propri riti legati alla degustazione di questa specialità genovese.

Uno di questi vuole che si debba la focaccia venga assaporata alla rovesciata in modo che le papille gustative incontrino prima il sapore del sale, poi quello dell’olio e, infine, quello della pasta.

C’è chi la esige nel famoso uegin, ossia l’angolo, più croccante e quelli che la prediligono al centro, dove resta invece più morbida.

Secondo il presidio Slow Food l’intero ciclo di lavorazione della focaccia alla genovese non dovrebbe essere inferiore alle otto ore, con una lievitazione quindi molto lunga.

Print Friendly
Condividi con i tuoi amici …