Estrattore o Centrifuga ? Quale dei due acquistare ?

Quale differenza c’e tra un estrattore e una centrifuga per la frutta e la verdura?

Negli utlimi anni si sente spesso parlare di estrattore o centrifuga, questi due elettrodomestici, ormani diventati di uso quotidiano, vengono spesso visti come due prodotti concorrenti tra di loro.

In entrambi i casi l’estrattore o la centrifuga permetto di preparare, al momento, succhi ricchi di sostanze benefiche della frutta e della verdura : le vitamine, i sali minerali e le fibre sono importanti per il nostro organismo.

Quello che cambia tra i due elettrodomestici è il modo di utilizzo del prodotto e il risultato finale del succo centrifugato o estratto.

estrattore o centrifuga

Come funziona un estrattore ? Come funziona una centrifuga?

Iniziamo con lo spiegare come i due elettrodomestici spremono la frutta e la verdura per produrre il succo.

All’interno dell’estrattore o centrifuga ci sono infatti due diversi meccanismi di funzionamento :

  • Nella centrifuga i succhi di frutta e verdura vengono realizzatti sfruttando la forza centrifuga che spinge gli alimenti contro la parete di un cestello rotante ad alta velocità ( la centrifuga Magimix per esempio gira a 1500 giri al minuto).  La frutta e la verdura, tagliate in modo grossolano e senza essere sbucciate, si inseriscono nella centrifuga,  da una bocca di carico, e vengono spinte verso il cestello rotante. Si ottiene cosi il succo e nel cestello rimane lo scarto del centrifugato.
  • Nell’estrattore invece la frutta e la verdura, tagliata a fette e non pelata, vengono estratti attraverso una coclea (una grossa vite che spinge l’alimento contro la parete di un cestello forato). La coclea, che gira a 50-60 giri al minuto) spreme lentamente i cibi inseriti separando la polpa dal succo della frutta o della verdura. Lo scarto che si ottiene dall’estrazione è molto più secco e asciutto rispetto a quello di una centrifuga e può essere utilizzato per la preparazione di torte o biscotti.

Quale differenza c’è tra un estratto e un centrifugato?

Ora che abbiamo visto come funzionano le due macchine proviamo a descrivere il risultato finale che si ottiene centrifugando o estraendo :

Il succo che si ottiene da una centrifuga è più liquido, meno corposo e molto spesso viene percepito come un succo più leggero e dissetante. Il risultato finale molto spesso appare diviso in diversi livelli e nella parte superficiale presenta una schiuma. Il centrifugato va mescolato prima di essere servito.

Il succo di un estrattore invece è molto più denso e compatto (la densità dipende anche dal tipo di cestello filtro che viene inserito nella macchina) non si separa e presenta pochissima schiuma in superficie. In alcuni estrattori viene anche inserito un filtro per sorbetto, che può essere utilizzato per passare frutta o verdura congelata e creare all’istante dei freschi e gustosi sorbetti.

estrattore-o-centrifuga-cosa-scegliere

Le centrifughe e gli estrattori scaldano la frutta e la verdura?

Una delle diatribe principali tra estrattori e centrifughe è rappresentata dalla possibilità che la centrifuga o l’estrattore scaldino frutta e verdura durante la spremitura.

Per quanto riguarda gli estrattori possiamo dire che i bassi giri della coclea sono studiati apposta per non andare a scaldare e alterare le proprietà di frutta e verdura.

Quando si parla di centrifughe il discorso può essere diverso, l’alta velocità di rotazione del cestello potrebbe andare a scaldare il cibo. Diciamo protrebbe perchè in commercio esiste la centrifuga di Magimix che, nonostante i 1500 giri/minuti, non scalda frutta e verdura e non altera le proprietà di quest’ultime. Per provare la cosa basta centrifugare dei cubetti di ghiaccio e si noterà che dalla centrifuga non uscirà acqua (cosa che succederebbe se la centrifuga scaldasse il ghiaccio)

Come conservare i succhi e gli estratti una volta fatti ?

Una volta preparato la centrifuga l’ideale sarebbe consumarlo subito o comunque entro poche ore per evitare con il contatto con l’ossigeno presente nell’aria provochi ossidazione e che i livelli di vitamine si riducano.

Gli estratti invece posso essere conservati senza perdere le loro proprietà nutrizionali fino a un paio di giorni in frigorifero con del succo di limone che contiene acido ascorbico che è un conservante naturale.

Vogliamo dare qualche consiglio sulle caratteristiche da prendere in considerazione quando si acquista un estrattore o una centrifuga :

  • I materiali utilizzati per produrre le bacinelle (soprattutto per quanto riguarda l’estrattore in cui la bacinella subisce attrito). Il materiale deve essere robusto e adatto al contatto con alimenti  l’ Ultem è il miglior materiale, seguito dal Tritan, tutti gli altri tipi di materiali usati sono qualitativamente più bassi.
  • La presenza del marchio BPA Free il Bisfenolo fa male alla salute, le plastiche che lo contengono non devono essere presenti.
  • La garanzia dei prodotti e dove si trovano  i centri assistenza (meglio se in Italia).
  • Il tipo di motore che usa l’elettrodomestico: motore AC a induzione o motore DC a spazzola . Quelli  AC ad induzione sono i migliori perchè più resistenti e duraturi nel tempo.
  • La potenza del motore: da 150 W fino a 240 W vanno più che bene.
  • Nel caso dell’estrattore i tipi di filtri inseriti, ( maglie larghe o fini) e il materiale con vengono realizzati . L’acciaio acciaio inox è il migliore
  • Nel caso dell’estrattore il materiale della coclea, le migliori coclee sono in Ultem o Tritan.

In conclusione quale tra Centrifuga o Estrattore acquisto?

La scelta di acquisto tra un prodotto e l’altro è legata strettamente alle vostre esigenze personali, sia per quanto riguarda il gusto del prodotto finale che per l’utilizzo del prodotto.

Se è vostra intenzione prepararvi dei succhi quotidianamente e non avete troppo tempo da impiegare tra centrifuga, e pulizia dell’elettrodomestico possiamo consigliare di valutare l’acquisto di una centrifuga (più veloce in spremitura e nella pulizia)

Se invece preferite un succo più denso e corposo e volete preparare i succhi da coservare in frigorifero per un paio di giorni allora potreste orientare la vostra scelta su un estrattore.

Print Friendly
Condividi con i tuoi amici …

Ti protrebbe anche interessare

  • 10000
    Estrattore Magimix Juice Expert Multifunzione per estratti e centrifughe L’estrattore Magimix Juice Expert permette di realizzare in pochissimi istanti succhi naturali al 100% Magimix è riuscita a brevettare la funzione Extra Press con la quale possiamo estrarre a freddo di succhi, nettari o salse, da frutta e verdura tenera o…
  • 10000
    L’estrattore di succhi Caso Germany non è una centrifuga nè un frullatore. Con questo estrattore di succhi Caso, utilissimo per frutta e verdura, tutti gli estratti non ossidano.
  • 10000
    Estrattore Kuvings C9500 Whole Juicer Il nuovo Whole Juicer, è l’Estrattore Kuvings di succo a “bocca larga”. L’Estrattore Kuvings è ingrado di mantenere inalterate tutte le vitamine ed gli enzimi di frutta e verdura. Rispetto ai modelli precendeti il modello C9500 è in grado di estrarre fino al 5% in…
  • 68
    qualche giorno fa abbiamo parlato delle differenze tra gli estrattore di succo e le centrifughe, spiegandone le differenza. (se te lo sei perso clicca qui) Oggi vogliamo invece cercare di capire cosa fare con l’estrattore di succo per riuscire a utlizzarlo al meglio. Come gia detto : Nell’estrattore la frutta…
    Tags: per, succo, frutta, in, verdura, non, si, i, estrattore, è